Passaporto

Il passaporto è un documento valido per l’espatrio nei Paesi che lo richiedono (es USA, Canada..). Ha la forma di un piccolo libricino di 48 pagine tascabile che contengono i vostri dati anagrafici e le foto del proprietario. Quelli più recenti sono elettronici poiché hanno al loro interno un microchip che riporta, oltre ai vostri dati, le impronte digitali.

Per poter entrare in Canada è richiesto il passaporto con validità pari almeno alla durata del soggiorno. Non è invece necessario il visto se andate in Canada per un periodo inferiore ai 6 mesi per motivi di turismo o affari. Vi ricordo che oltre al passaporto avete bisogno di un’autorizzazione: l’eTA, che si collega elettronicamente al passaporto.

Unknown

 

Dove richiedere un passaporto?

Potete richiedere il vostro passaporto presso i seguenti uffici:

  • Questura
  • ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza
  • stazione dei Carabinieri

Tramite il servizio della Polizia di Stato potete prenotare online ora, data e luogo per presentare la domanda eliminando le lunghe attese negli uffici di polizia. Per farlo, consulta il sito di Agenda Passaporti. Se le date disponibili online sono terminate potete rivolgervi direttamente alla vostra Questura o commissariato, tenendo conto dei tempi di attesa.

 

Che tipo di documentazione bisogna presentare per richiedere il passaporto?

  • Il modulo stampato della richiesta passaporto (attenzione a scegliere il modulo corretto tra quello per maggiorenni e minorenni)
  • un documento di riconoscimento valido (es. carta di identità)
  • 2 fototessere del vostro viso identiche e recenti (meglio se senza occhiali e obbligatoriamente con sfondo bianco)
  • La ricevuta del pagamento di € 42.50 per il passaporto ordinario. Il versamento va effettuato esclusivamente mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro.
    La causale è: “importo per il rilascio del passaporto elettronico”. Si consiglia di utilizzare i bollettini pre-compilati distribuiti dagli uffici postali.
  • Un contrassegno amministrativo da € 73,50 (da richiedere in una rivendita di valori bollati o tabaccaio). ATTENZIONE: L’importo è cambiato dal 24 Giugno 2014 con la conversione in Legge del decreto Irpef.
    N.B. Chi avesse in precedenza acquistato il contrassegno telematico da € 40,29 potrà integrarlo con un ulteriore contrassegno telematico da € 33,21.

Una volta completata la richiesta, i tempi dell’emissione del passaporto sono brevi. Potreste riceverlo in pochi giorni lavorativi.

…e se il passaporto non fosse valido?

Il passaporto italiano dura 10 anni. Quando vi sarà scaduto, non si rinnova, ma dovrete richiederne uno nuovo. Vi ricordo che potete sfruttare il servizio offerto dalla Polizia di Stato, che vi permetterà di risparmiare tempo. Potete prenotare un appuntamento per la richiesta del Passaporto nel sito.

Sempre dal 24 giugno 2014 è stata abolita la tassa annuale del passaporto ordinario da € 40,29. Pertanto potete viaggiare tranquillamente fino alla data di scadenza del Passaporto (valido 10 anni) senza i bisogno di pagare la quota annuale di 40,29€.

 

FONTE:  poliziadistato.it

Ricordate che il Passaporto va sempre portato con sé in aeroporto, soprattutto per questioni di sicurezza e anche quando sarete in città, poiché la carta di identità italiana non è riconosciuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *