Viaggio

In questa pagina ricapitoliamo tutto ciò che dovete fare per organizzare un viaggio a Toronto.
Presuppongo che abbiate già deciso di andare in Canada, dovete prima di tutto scegliere in che periodo andare.
La città è sempre bellissima, ma ci sono dei pro e dei contro da non sottovalutare per ogni mese dell’anno. Per esempio, d’estate molti di noi sono in ferie ed è, forse, l’unico periodo possibile per una vacanza. D’altra parte dovrete affrontare il caos degli aeroporti e le elevate temperature non aiutano a godere al massimo della vacanza. D’inverno, invece è molto freddo, per chi non è abituato può essere difficile sopportare il clima. Però la natura offre degli spettacoli unici in questo periodo (vedi le immense nevicate e i grandi laghi ghiacciati).

 

Questioni burocratiche (passaporto, eTA, assicurazione)

imagesFatto questo, la prima cosa di cui dovete preoccuparvi prima di cercare un volo+hotel, è di avere tutto in regola per quanto riguarda la questione passaporto (o visto se andate in Canada per lavoro o state più di 6 mesi) e assicurazione.
Se non ce lo avete, o vi è scaduto, andate in Questura a richiederne uno nuovo (vale 10 anni). Quando si ha il passaporto bisogna richiedere l’autorizzazione elettronica eTA da collegare ad esso. Senza di quella non potete entrare in Canada.
Infine, dovete acquistare l’assicurazione sanitaria. Se doveste farvi male non saranno coperte le spese sanitarie che, anzi, costano parecchio!

 

Passo successivo…

Volo e alloggio

Una volta che siete in regola coi documenti, dovete prenotare online il vostro volo e l’alloggio. Preoccupatevi di prenotare con largo anticipo, così risparmierete. Inoltre, vi consiglio di dare un occhio ai siti più importanti, che si occupano da anni del turismo, come expedia, booking, TripAdvisor. In questi portali web troverete molte offerte che si aggiornano molto spesso. Potete fare un giro sul post offerte hotel toronto dove riporto le migliori offerte settimanali. Prenotate subito se trovate un’occasione alla vostra portata poiché avrete la possibilità di risparmiare centinaia di euro!

A questo punto siete pronti a partire, vi manca solo da espletare le pratiche relative alla carta di dichiarazione che vi verrà consegnata direttamente in aereo un’ora prima dell’atterraggio dove dovrete segnalare “anomalie” relative al vostro viaggio, come l’importazione di beni dannosi per l’ecosistema locale o altro. Ricordatevi di tenere la carta sempre con voi poiché è fondamentale per l’ingresso in Canada e vi verrà chiesta numerose volte fino all’uscita.

Che altro dire se non..

godetevi il viaggio!

PS: Raccontatemi il vostro viaggio (scrivimi una mail), lo inserirò nella pagina dedicata così chiunque potrà leggerlo, facendo in modo di scambiarci informazioni utili e consigli che fanno sempre comodo al prossimo!

­